Sondaggi
 
...
 
Newsletter
 
 
 
sottoscrivi      rimuovi
Friends
 
federnuoto
deepblue

agendaDiana
Invia articolo Stampa articolo
SYNCRO-TUFFI - 30/03/2009
Europei Tuffi 2009
Presentati oggi

Sono stati presentati questa mattina a Torino, presso il Circolo della Stampa Sporting, i Campionati Europei di tuffi in programma nel capoluogo piemontese (piscina Monumentale, corso Galileo Ferraris 294) dal 1 al 5 aprile.
L'apertura ufficiale avverrà però domani sera, dalle ore 20 in avanti, con la cerimonia che inaugurerà ufficialmente la prima storica edizione staccata dalle altre discipline natatorie, un cocktail dinamico di sport e spettacolo.

Venti le nazioni presenti per oltre 100 atleti. In palio dieci titoli europei, con l'Italia in prima fila al pari di Paesi del calibro di Russia, Ucraina e Germania. La star è Tania Cagnotto, in gara sabato nel trampolino 3 metri e domenica nel syncro da 3 metri insieme alla compagna Francesca Dallapè. La Nazionale, guidata dal Commissario Tecnico Giorgio Cagnotto, vanta una rosa di 13 atleti, compresi i medagliati di Eindhoven 2008 (oltre alla Cagnotto) Christopher Sacchin, Francesco Dell'Uomo e Noemi Batki. In gara anche i fratelli Marconi, Tommaso e Nicola, e la sorella Maria. Fari puntati anche sul 14enne Andrea Chiarabini, giovane astro nascente azzurro, che gareggerà in coppia con Francesco Dell'Uomo nella gara syncro 10 metri.

Un evento talmente tanto atteso dai torinesi che i posti per le finali pomeridiane sono tutti prenotati, mentre per le eliminatorie del mattino l'ingresso è libero fino all'esaurimento della capienza.
Tutta la Nazionale italiana, staff tecnico compreso, ha presenziato alla conferenza stampa nella quale hanno preso parola Nory Kruchten (presidente della Len), Enzo Bellardi (presidente Fin Piemonte e Valle d'Aosta), Klaus Dibiasi (consigliere federale e membro della commissione Len), Marco Benati (consigliere federale e presidente del comitato organizzatore), Nicoletta Arena (dirigente settore sport del Comune di Torino), Franco Ferraresi (dirigente settore sport Regione Piemonte), Gianfranco Porqueddu (presidente Coni Piemonte) e Tiziana Nicolai (presidente Unicef Torino). «Per la Len è un momento importante, per la prima volta i tuffi hanno una vetrina tutta loro a livello europeo - spiega il presidente della Len, Nory Kruchten -. Questa è una disciplina altamente spettacolare e siamo sicuri del successo della manifestazione.

I tuffi sono di casa a Torino, così come in Italia: indimenticabili le imprese di Klaus Dibiasi e Giorgio Cagnotto, senza dimenticare quelle recenti della figlia Tania. Ci tengo a ringraziare l'Unicef: è un onore averla al nostro fianco». Il consigliere federale Klaus Dibiasi - che dei tuffi ha fatto la storia vincendo tre ori e due argenti olimpici -- ha spiegato l'importanza, per l'Italia e per Torino, di questa manifestazione. «Abbiamo voluto fortemente portare gli Europei a Torino.

La piscina Monumentale è un impianto spettacolare che si presta perfettamente alla gara, non potevamo chiedere di meglio. Gli spettatori assisteranno a cinque giorni di gare ad altissimo livello. L'Italia proverà ad eguagliare e magari a fare meglio dell'ultima edizione degli Europei, ad Eindhoven nel 2008, quando conquistò un oro con Tania Cagnotto e i bronzi di Francesco Dell'Uomo, Christopher Sacchin e della coppia Noemi Batki-Tania Cagnotto. Gli atleti stranieri da tenere d'occhio sono invece il tedesco Klein, i russi Galperin e Dobroskok e l'ucraina Prokopchuk».

Alla presentazione dei primi Campionati Europei di tuffi, anche il presidente della FIN Piemonte e Valle d'Aosta Enzo Bellardi: «Ci siamo. Gli Europei sono alle porte. Abbiamo lavorato tanto per arrivare fino a questo punto e il merito è di tutto lo staff organizzativo e di tutte le persone che si sono prodigate per il bene della manifestazione. E' doveroso un ringraziamento alle Istituzioni ed a tutti gli sponsor locali: senza l'apporto economico della regione Piemonte e senza la disponibilità del Comune di Torino nel concederci la piscina Monumentale, oggi non saremmo qui a presentare i Campionati Europei. Il successo delle prenotazioni significa che abbiamo lavorato nella maniera giusta e mi preme sottolineare, oltre al pienone per le finali, anche la nutrita partecipazione delle scuole in occasione delle eliminatorie del mattino. La stima di persone che varcherà l'ingresso della piscina Monumentale in questi sei giorni (compresa la cerimonia di apertura) si aggira intorno alle 10 mila persone».

GLI AZZURRI IN GARA

MERCOLEDI' 1 APRILE
Trampolino 1 metro uomini: Nicola Marconi, Christopher Sacchin (eliminatorie 10-11,50; finale 16-16,40).
Piattaforma 10 metri donne: Brenda Spaziani, Noemi Batki (eliminatorie 12,20-14; finale 16,55-17,55).

GIOVEDI' 2 APRILE
Piattaforma 10 metri syncro donne: Valentina Marocchi, Brenda Spaziani (eliminatorie 10-11; finale 16-16,40).
Trampolino 3 metri uomini: Nicola Marconi, Michele Benedetti (eliminatorie 11,30-13,20; finale 16,55-17,35).

VENERDI' 3 APRILE
Trampolino 3 metri syncro uomini: Nicola Marconi, Tommaso Marconi (eliminatorie 10-11,15; finale 16-16,45).
Trampolino 1 metro donne: Maria Marconi, Francesca Dallapè (eliminatorie 11,45-13,20; finale 17-17,30).

SABATO 4 APRILE
Trampolino 3 metri donne: Tania Cagnotto, Francesca Dallapè (eliminatorie 10-11,35; finale 16-17).
Piattaforma 10 metri syncro uomini: Francesco Dell'Uomo, Andrea Chiarabini (eliminatorie 12,05-12,55; finale 17,15-18).

DOMENICA 5 APRILE
Piattaforma 10 metro uomini: Francesco Dell'Uomo (eliminatorie 10-12; finale 16-17,10).
Trampolino 3 metri syncro donne: Tania Cagnotto, Francesca Dallapè (eliminatorie 12,30-13,30; finale 17,25-18).

Palinsesto televisivo Rai Sport Più

Mercoledì 1 aprile: diretta ore 10-14 e diretta ore 16-18.
Giovedì 2 aprile: diretta ore 10-13,20 e diretta ore 16-17,35.
Venerdì 3 aprile: differita ore 11,30-14,30 e diretta ore 16-17,30.
Sabato 4 aprile: differita ore 11,30-13 e differita ore 18,45. Diretta Rai tre ore 15 -- 15,30.
Domenica 5 aprile: differita ore 13,30-15 e differita ore 17,30-19,30.

Per tutte le informazioni consultare il sito linkato qui sotto

 


walter
[home page]   [torna indietro]

Share/Bookmark