Sondaggi
 
...
 
Newsletter
 
 
 
sottoscrivi      rimuovi
Friends
 
federnuoto
deepblue

agendaDiana
Invia articolo Stampa articolo
SALVAMENTO-PINNATO - 24/04/2012
Nazionale da ... record
Verso il Mondiale Rescue

I Giochi sono fatti. È stata ufficializzata oggi la Nazionale azzurra di salvamento che prenderà parte al Mondiale Rescue di Adelaide del prossimo novembre. Decisivi per la selezione da parte del commissario tecnico Antonello Cano i risultati ottenuti durante i Campionati Assoluti dello scorso weekend alla piscina Camalich di Livorno.
Tra i maschi, il veterano Federico Pinotti si è fatto strada vincendo i 100 percorso misto (1’01”83), piazzandosi al secondo posto nei 50 trasporto manichino (29”82) ed al terzo nei 200 super lifesaver (2’13”63). Grande prova d’insieme anche per il giovane Stefano Costamagna (Rane Rosse Aqvasport), classe 1993. Il torinese si regala la prima in azzurro con un fine settimana davvero convincente. Ciliegine sulla torta il titolo italiano con record cadetti (29”61) nei 50 trasporto manichino e l’argento con uno spettacolare 46”97 nei 100 pinne.
Matteo Montesi (Rane Rosse Aqvasport) e Simone Procaccia (Fiamme Oro Roma), invece, si sono guadagnati il biglietto per l’Australia a suon di record mondiali. Il primo ha abbassato ancora il suo primato nei 100 pinne e torpedo, portandolo a 51”94. Per il secondo, addirittura un doppio record nei 100 pinne: prima nelle batterie del mattino (47”36) e poi nella finale del pomeriggio (46”46),  per riprendersi quanto tolto dal 47”14 firmato sempre in batteria dal compagno di squadra Francesco Bonanni.
Chiamata anche per il “lupo di mare” Nicola Ferrua (Fiamme Oro Roma) e per Giovanni Legnani (Rane Rosse Aqvasport), vincitore dei 200 super lifesaver (2’11”62).
In campo femminile, ritorno in grande stile per Erica Buratto (Team Nuoto Lombardia), che si è regalata l’ennesima partecipazione iridata. Per la friulana, che a maggio sarà impegnata negli Europei di nuoto a Debrecen, tre podi agli Assoluti: primo posto nei 200 con ostacoli (2’09”91), secondo nei 100 percorso misto (1’12”66) e terzo nei 50 trasporto manichino (37”13). Assieme a lei, si conferma Chiara Pidello (Vigili del Fuoco Salza di Torino), vincitrice dei 50 manichino (36”05) e dei 100 percorso misto (1’12”63). Due gare in cui l’esperta torinese è campionessa mondiale uscente, in virtù degli ori vinti ad Alessandria d’Egitto nel 2010. Qualificata ai punti anche Laura Pranzo (Centro Nuoto Nichelino), che sarà la più giovane della spedizione azzurra. A soli 16 anni, ha impressionato in particolare la sua vittoria nei 200 super lifesaver, che le è valsa anche il nuovo primato europeo in 2’26”83, a quattro decimi dal record del mondo dell’australiana Miranda Bell (2’26”46).
A queste tre, qualificatesi grazie alla somma di punteggi, si sono aggiunte altrettante nuotatrici selezionate quest’oggi dallo staff azzurro. Per le gare in piscina, ci saranno anche Federica Ferraguti (Nuotatori Modenesi) e Marta Mozzanica (Rane Rosse Aqvasport). Quest’ultima detiene i record dei 100 manichino con pinne (56”38) e 100 pinne e torpedo (1’00”49). Completa l’organico Marcella Prandi (Carabinieri), carta fondamentale per le gare in mare.
La Nazionale azzurra, composta anche dalle due riserve Isabella Cerquozzi (Aurelia Nuoto Unicusano) e Franco Fanella (Marina Militare), comincerà la sua avventura verso l’Australia con il raduno collegiale al Centro Federale di Ostia dal 29 aprile al 5 maggio.
Gli Assoluti di Livorno sono serviti anche per selezionare i primi tre nomi della Nazionale Juniores. Laura Pranzo (Centro Nuoto Nichelino), Federica Abois (Cairo Montenotte Acqui Terme), Alice Marzella (Rane Rosse Aqvasport), Alessandro Fontana (Rane Rosse Aqvasport), Francesco Giordano (Fiamme Oro) e Marco Colorato (Aqvasport Lario) voleranno in Svezia dal 17 al 19 agosto per i Campionati Europei 2012.Le scelte tecniche (2 maschi e 2 femmine) che completeranno l’organico, verranno comunicate dal c.t. Gianpaolo Longobardo in seguito alle Prove Oceaniche di Categoria di fine maggio.
 

Foto di Francesco Alessandro Armillotta

 
Alberto Dolfin - walter
[home page]   [torna indietro]

Share/Bookmark