Sondaggi
 
...
 
Newsletter
 
 
 
sottoscrivi      rimuovi
Friends
 
federnuoto
deepblue

agendaDiana
Invia articolo Stampa articolo
SALVAMENTO-PINNATO - 11/03/2013
Campionati Italiani Categoria
Prima gara senza

In vasca con le nuove limitazioni del 2013 il mondo del nuoto pinnato ha dimostrato di poter stringere i denti in attesa di tempi migliori. Questa in sintesi l’edizione 2013 dei Campionati Italiani Primaverili di Categoria che a Lignano ha visto in vasca circa 350 atleti in rappresentanza delle società più accreditate del settore. No ai costumoni ai categoria e qualche prova nazionale in meno, questo l’imperativo, ed alla fine il buon senso ha prevalso con molte  attestazioni di fiducia emerse in occasione della riunione tenuta dal Presidente del settore Carlo Allegrini al sabato sera con tutti i responsabili delle società presenti nei confronti di questa nuova condotta del mondo dello sport acquatico più veloce fra tutti.

"Desidero ringraziare pubblicamente il settore per le idee apportate” ha dichiarato Antonio Potenza, responsabile della SNS Maratea (PZ),  società più lontana presente in Friuli “senza costumoni ai categoria e con meno gare nazionali la mia società, insieme sicuramente a molte altre, potrà così sperare di  poter affrontare un’altra stagione agonistica senza dover rinunciare ad essere presente."

In vasca intanto nonostante il gap della nuova regola si è avuto comunque un nuovo record nazionale, quello del giovane Riccardo Cicchetti della Nuovo Nuoto Bologna, nei 200 pinne di 1^ categoria con 1’54”’01, e nel medagliere a squadre è venuto prepotentemente a galla il dominio della Record Team Bologna, già vincitrice della Tabella di Merito della stagione passata, seguita dalla Nuovo Nuoto Bologna e dal Belle Arti di Roma, che insieme hanno monopolizzato circa il 50% dei podi di tutte le categorie agonistiche previste dal Regolamento Nazionale gare.

Fonte Fipsas.it

RISULTATI

 
[home page]   [torna indietro]

Share/Bookmark