Sondaggi
 
...
 
Newsletter
 
 
 
sottoscrivi      rimuovi
Friends
 
federnuoto
deepblue

agendaDiana
Invia articolo Stampa articolo
COACHING - 20/02/2014
Pił veloci a delfino
Soprattutto a fine gara

Mark Russell, consulente della Nazionale USA, propone alcuni suggerimenti tecnici per migliorare la fase finale delle gare a delfino, partendo dall’analisi dei migliori 200 nuotati nella storia (maschili e femminili) dove la frequenza di bracciata dell’ultimo 50 risulta uguale o più veloce della seconda e terza frazione. Con l’aumento della fatica, il recupero delle braccia diventa più difficoltoso: non apportare alcun aggiustamento tecnico può ridurre drasticamente l'efficienza della bracciata e creare eccessivi movimenti ondulatori del tronco. Questi in sintesi i suoi suggerimenti per mantenere elevata la velocità nel delfino a fine gara: accorciare la fase finale di spinta della bracciata e privilegiare la fase frontale, la presa della bracciata e l'avanzamento del tronco.

qui l'articolo completo (in inglese)

 
[home page]   [torna indietro]

Share/Bookmark