Sondaggi
 
...
 
Newsletter
 
 
 
sottoscrivi      rimuovi
Friends
 
federnuoto
deepblue

agendaDiana
Invia articolo Stampa articolo
COACHING - 22/09/2015
Le finali olimpiche di notte
L'impatto sull'atleta

Le finali olimpiche di Rio 2016 saranno in tarda notte. Il nuoto,  e solo il nuoto,
sarà costretto a questo cambio di orario legato a diritti televisivi.

Nel mondo ci si interroga su come si possa anticipare la problematica e studiare il problema. in Australia hanno iniziato le sperimentazioni questa settimana, in Italia la ADN inizierà il 30/settembre con 4;cicli bisettimanali notturni e così altri team nel mondo.
Ma cosa avviene realmente ad un'atleta che si trova a dover ricercare la sua migliore prestazione mondiale alle 23.30 anziché alle 17?
In questo articolo di Gian Mario Migliaccio ( Sport Science Lab UK) ed Andrea Di Nino (ADN Swim Project) si analizza la letteratura scientifica esistente per poter studiare azioni, allenamenti, recuperi e nutrizione in vista di Rio 2016

CLICK
 
[home page]   [torna indietro]

Share/Bookmark