Sondaggi
 
...
 
Newsletter
 
 
 
sottoscrivi      rimuovi
Friends
 
federnuoto
deepblue

agendaDiana
Invia articolo Stampa articolo
INTERVISTE-PROFILI - 03/05/2003
Intervista a Simone Ercoli
Banfi, il Milan e Vasco ...

Milanista, estimatore di Lino Banfi, buona forchetta e gran lavoratore in acqua, Simone Ercoli alias "Ercole" il forte nuotatore toscano di Castelfiorentino, azzurro del gran-fondo e specialista in vasca sulle lunghe distanze si racconta alla nostra redazione con una interessante e spensierata intervista alla vigilia delle selezioni della squadra azzurra del Gran Fondo di fine maggio per i Campionati Mondiali di Barcellona.
Foto: Simone Ercoli

Innanzitutto complimenti per il titolo ottenuto a Ravenna, sei soddisfatto della tua prova?
Grazie! Sono molto soddisfatto del titolo nei 5 km ma, al contrario, speravo di ottenere migliori risultati nelle altre gare, soprattutto nei 1500 sl

L’obbiettivo Barcellona 2003 come lo vivi? Come avverranno le selezioni?
In questo momento sono molto tranquillo, forse perchè manca ancora un mese alle selezioni. Le qualificazioni avverranno a Follonica (Gr) il 31 maggio e il 1 Giugno, rispettivamente 5 e 10 km; per entrambe le gare saranno selezionati i primi due atleti ed è inutile dirlo che spero di essere al massimo della forma per queste date!

Come alterni le gare in vasca con quelle in acque aperte, la preparazione differisce di molto?
Nel periodo invernale partecipo a tutte le competizioni in vasca mentre durante l'estate, mi dedico maggiormente alle gare in acque libere. Comunque la preparazione per le gare di fondo non differisce molto da quella di un millecinquecentista.

"In allenamento mi piace
arrivare al limite delle mie forze!"

Chi ti ha avvicinato alle gare in acque aperte?
Mi sono avvicinato alle gare in acque aperte grazie al mio allenatore Giovanni Pistelli, che ha capito subito la mia predisposizione nelle lunghe distanze, e per questo colgo l’occasione per ringraziarlo!

A tuo avviso il fondo ed il gran fondo hanno la giusta attenzione da parte dei media?
Assolutamente no! Forse la causa di questa mancanza di attenzione verso il nuoto di fondo può essere giustificata dal fatto che non rientra negli sport olimpici, nonostante la nostra squadra sia una delle più forti nel mondo...anzi, la più forte!

Cosa ti ha dato lo sport agonistico e cosa ti ha tolto?
Mi ha dato tantissime soddisfazioni anche se spesso il tempo libero che mi rimane non è abbastanza per trascorrere una vacanza con gli amici.

Il ricordo più bello? E’ quello più brutto?
Il ricordo più bello ed emozionante è la medaglia d'argento ai mondiali di fondo di Sharm El Sheikh mentre, quello più brutto è stata sicuramente la mancata qualificazione ai mondiali di Fukuoka 2001.

download
Simone ai mondiali di Sharm El Sheikh in Egitto

Ti piacciono i collegiali con la nazionale , ritieni siano utili alla preparazione?
I collegiali sono utilissimi a noi,atleti, perché ci permettono di confrontarci in allenamento, ma soprattutto sono fondamentali per formare un gruppo affiatato come il nostro

"Sono un vero animale a tavola
... mangio di tutto!"

Come ti sei avvicinato al nuoto?
La prima persona che mi ha avvicinato al nuoto è stata mia madre, che all'età di 6 anni mi ha portato in piscina...da all'ora non ho mai smesso.

Quando eri esordiente quali erano le tue specialità? Avevi già una predisposzione nelle lunghe distanze?
La mia specialità, anche da esordiente, è sempre stato lo stile libero, con rare apparizioni nei misti e nel delfino,ma la mia gara è sempre stata quella dei 1500 sl.!Fino a qualche anno fa avevo ancora qualche fibra veloce, ora non lo so, forse le ho perse definitivamente visto che il mio allenamento col tempo è cambiato radicalmente!

La crescita agonistica di Simone è avvenuta poco a poco?
Si! Fino alla categoria junior secondo anno non sono mai salito su un podio agli italiani poi, anno dopo anno sono arrivati i risultati e anche le soddisfazioni.

Simone Ercoli in gara è?
Simone Ercoli è un ragazzo grintoso che in gara cerca di essere concentrato e di dare sempre il massimo!

In gara, visto le distanze in cui gareggi, pensi a qualcosa in particolare, quali sono i pensieri di Simone Ercoli in una gran fondo?
No, non penso a niente di particolare e cerco di esssere sempre concentrato sulla gara.

download
Simone in viaggio durante una trasferta

Simone Ercoli in allenamento è?
In allenamento mi piace arrivare al limite delle mie forze

Quante sedute di allenamento svolgi alla settimana? E come ti prepari per il mare?
Tutti i giorni doppio allenamento, tranne il sabato mattina, e raramente faccio gli allenamenti in mare, solo grazie ai collegiali con la nazionale!

Svolgi anche una preparazione a secco? Con che frequenza settimanale?
Faccio palestra tre volte la settimana ma solo nella prima parte della stagione

Chi è il tuo attuale tecnico? Ce lo descrivi?
Il mio tecnico è Giovanni Pistelli, mi alleno con lui dal '96: è una persona simpatica e sincera con cui ho instaurato un buon rapporto di amicizia ed è per questo che spero di condividere con lui tanti altri successi.

Hai avuto sempre lo stesso tecnico ho nel corso degli anni hai cambiato?
Il mio primo tecnico è stato Francesco Saverino che mi ha allenato fino alla categoria ragazzi, anche con lui mi sono trovato benissimo e ancora oggi siamo in buonissimi rapporti.

In acqua qual’è il tuo lavoro preferito? E quello che proprio non sopporti?
Mi piacciono soprattutto i lavori aerobici ( anche se molto lunghi), non sopporto invece i lavori forti, come ad es. le ripetizioni dei 50 e dei 100 sl.

Segui qualche dieta particolare?
No, non faccio nessuna dieta! Sono un vero animale a tavola... mangio di tutto!

Come la giornata tipo di Simone. Sveglia ...
Sveglia alle 8:00,colazione abbondante. Dalle 9:00 alle 11:30 il primo allenamento, pranzo sempre abbondante e alle 15:00 di nuovo in acqua fino alle 17:00 , tre volte alla settimana in palestra dalle 18:00 alle 19:00, altrimenti al bar con i miei amici. Dopo cena mi ritrovo di nuovo al bar e a mezzanotte a letto.

C’è qualche atleta del presente e/o del passato che stimi in maniera particolare?
Un atleta che stimo in modo particolare è il mio compagno in nazionale Marco Formentini, è veramente un grande!

download
Andrea Volpini, Luca Baldini e Simone Ercoli

Nel poco tempo libero che hai a disposizione cosa fai?
Nel tempo libero esco con gli amici in discoteca, spesso quando la mattina successiva non ho allenamenti.

Obbiettivi e breve e lungo termine di Simone Ercoli.
- L'obiettivo a breve è la qualificazione ai mondiali di Barcellona mentre quello a lungo termine una vittoria ad una manifestazione internazionale.

download
2002 - Simone Ercoli argento
ai Campionati del Mondo in Egitto (10 km)

Usi internet? Ti piace?
Lo uso poco visto che non sono quasi mai a casa, ma attualmente visito spesso nuoto.it e acmilan.com

Grazie per la disponibilità Simone
Un saluto a tutti gli utenti di nuoto.it... ciao a tutti!

Cosa pensa di Simone Ercoli il tecnico Giovanni Pistelli.
"E’ un piacere allenarlo, ama il lavoro duro, ai limiti, proprio come me! Il mio più grande risultato con lui eè stato avergli fatto conoscere il nuoto di fondo in acque libere: ha talento ed intelligenza per essere tra i migliori al mondo."

La Scheda
Nome Cognome: Simone Ercoli
Società: Empoli Nuoto in prestito alla Fiorentina Nuoto
Luogo e data di nascita: Castelfiorentino, 05/05/79
Soprannome: Ercole
Data di nascita: 05/05/1979
Città: Castelfiorentino(Fi)
Tecnico: Giovanni Pistelli
Specialità: 5-10 km
Film/Attore preferito: "L'allenatore nel pallone" con Lino Banfi
Musicista preferito: Vasco Rossi
Hobby: tifare Milan
Cibo preferito: Pasta


Curriculum Vitae e curiosità on line su Simone Ercoli

[home page]   [torna indietro]

Share/Bookmark